Consigli per proteggere la bicicletta dall’inverno

Prima di appendere la bici per l’inverno è utile prendere una serie di provvedimenti


Pedalare è divertente e fa bene alla salute, purtroppo con l’arrivo del freddo e delle piogge soltanto i più coraggiosi non rinunciano ad utilizzarla. La maggior parte dei ciclisti preferisce appendere la bici al chiodo per i mesi invernali, optando per mezzi di trasporto più confortevoli per timore di raffreddori e malanni stagionali.

Prima di riporre la bicicletta per l’inverno, però, è consigliabile adottare alcune accortezze per preservarla dalle intemperie e dall’usura.

Fare prima alcune operazioni di manutenzione

Innanzitutto è importante assicurarsi che la bici sia in buono stato. Per preservare ogni sua componente è necessario far fare un check-up da un esperto che valuterà il centraggio delle ruote e il loro stato di usura. Occorre intervenire anche su eventuali problemi di ruggine per evitare che peggiorino con il tempo, è consigliabile  provvedere alla lubrificazione dei meccanismi per proteggerli dall’ossidazione. Si potrà intervenire con il grasso sui cuscinetti e con l’olio su catena, corpo dei freni, deragliatore, cambio e steli delle forcelle.

Come riporre la bicicletta all’aperto

Chi dispone di balconi e giardini ha la non trascurabile comodità di non far occupare spazio in casa alla bacicletta. Ma dovrà, anche, prestare maggiore cura nel riporla per l’inverno. E’ fondamentale che la bicicletta sia ben riparata dal vento e dalle intemperie. Meglio tenerla ben imballata in appositi teli in plastica e, possibilmente, in un box che la protegga.  I migliori sono quelli in legno ma se ne possono trovare anche in plastica o lamiera. Qualora si disponga di un ripostiglio o di un capanno degli atrezzi, si potrà riporre la biciletta al suo interno. Munendosi, magari, di appositi ganci da parete o da soffitto. E’ sempre consigliabile, infine, rimuovere la sella e conservarla in casa per proteggerla da eventuali screpolature.

Come riporre la bicicletta al chiuso

Sistemando la bici in casa o in garage proteggerla sarà ancora più semplice. Ci sono,però, alcune accortezze che non potranno essere tralasciate anche in questi casi. Chi dispone di un garage, ad esempio, dovrà accertarsi che la bicicletta non prenda umidità. L’ambiente deve essere asciutto per preservare al meglio la propria due ruote. In ogni caso è consigliabile avvolgerla in teli da imballaggio per proteggerla da polvere ed umidità. Come nel caso dei capanni e dei box, anche per chi dispone di un garage si riveleranno molto comodi appositi ganci da soffitto o da parete.

L’utilizzo dei supporti, oltre a garantire un buon risparmio di spazio, è utile anche per preservare la salute delle ruote della bicicletta che non, dovendo sostenere il peso della struttura durante i mesi di riposo, avranno una vita più lunga. Qualora non fosse possibile utilizzare i ganci di sostegno si può vautare l’eventualità di smontare le ruote prima di riporre la bicicletta oppure di capovolgerla facendola poggiare su sella e manubrio.